13 Giugno 2023
  • 278

Annalisa, 20 anni.


Entra in studio Annalisa, il suo obiettivo è vedersi meglio.
Nella sua vita ha sempre avuto difficoltà a mantenere un peso sano.

Inizia a raccontarmi del suo passato, al liceo aveva perso tantissimi kg facendo una dieta praticamente senza carboidrati. Come da manuale dopo qualche anno ha ripreso i kg persi ma con gli interessi.
E’ motivata. Vuole riprendere in mano la sua vita, ma ha paura di fallire, come biasimarla.

Ad un mese dall’inizio del piano alimentare al controllo non ci furono esaltanti risultati… ovviamente io sapevo cos’era successo ma come potevo spiegarglielo senza spaventarla? Mi aveva giurato che aveva seguito tutto alla lettera e mi sembrava dicesse la verità.
Quello che successe è il cosiddetto STALLO METABOLICO causato da un prolungato regime ipocalorico, non equilibrato.

All’introduzione di meno energia il corpo risponde tramite l’adattamento metabolico e l’instaurazione di un nuovo stato omeostatico (di equilibrio), in modo da garantire il corretto funzionamento dell’organismo anche in una condizione di carenza energetica.
I livelli ormonali e metabolici si abbassano per essere in linea con il nuovo stato nutrizionale

Insomma, Annalisa doveva tornare a mangiare di più per tornare a dimagrire….facile no?
Per niente, come glielo spieghi ad una ragazza di 20 anni una cosa così?

Want to know about our offers first?
Subscribe our newsletter

Subscribe our newsletter

[mc4wp_form id="806"]